Seguiteci: Facebook Twitter
 
Quest'articolo fa parte della nostra guida pratica alla seduzione.

Come conoscere una ragazza per la strada?

Si tratta di uno dei terreni di gioco più difficili per la seduzione, in quanto comporta un gran numero di difficoltà.

Come si rimorchia per strada

Sedurre le donne è a volte facile, ma ci sono terreni di seduzione che non sono facili per niente. Uno di questi è la strada, che è il contesto di seduzione più aperto, ma resta al tempo stesso minato di difficoltà.

Seduzione in strada e nei posti pubblici in generale

In realtà, quando parliamo di rimorchiare una ragazza per strada non ci riferiamo soltanto alla strada, ma anche alla categoria di tutti i posti pubblici. Un luogo pubblico è un posto frequentato da molta gente che non si conosce, che condivide lo stesso spazio a causa di interessi specifici. La gente che frequenta i luoghi pubblici è sempre diversa e non si ripete. In questa categoria possiamo citare i parchi, i centri commerciali, i musei, le biblioteche, le librerie, gli autobus, il metrò, il treno (quest'ultimo è però facile) e ben altri ancora.

Certo ci sono posti pubblici che sono più propizi per rimorchiare, in quanto presentano maggiori opportunità naturali. Per esempio, la spiaggia, pur essendo un luogo pubblico, è comunque un terreno di seduzione abbastanza facile. Il treno è un altro contesto facile. Le discoteche, i bar e i luoghi notturni sono lo stesso un luogo pubblico, ma appartengono a un'altra categoria di contesto di seduzione, quindi devono essere trattati a parte. Ne parleremo in quest'articolo.

Dunque, quando parliamo di sedurre una ragazza per strada, le regole di seduzione che vi si applicano, si applicano anche in tutti gli altri luoghi pubblici, la strada è solo un esempio.

La strada come terreno di seduzione

Come già menzionato, la strada è uno dei terreni di seduzione più difficili, in quanto il seduttore deve spesso far fronte a una serie di difficoltà che non dipendono da lui. Ecco alcuni esempi:

  • No avrete spesso un pretesto plausibile per abbordare qualcuno, una situazione naturale. Per esempio, se foste in spiaggia, potreste abbordare chiedendo: "com'è l'acqua oggi? Fredda?" Oppure se lei si è appena sdraiata al sole, potreste chiederle il favore di dare un'occhiata ai vostri effetti personali mentre andate a farvi il bagno. Al ritorno, è probabile che vi sorrida, oppure vi dica qualcosa, la maggior parte delle volte non dovrete neppure essere il primo a parlare! Definitivamente, la spiaggia vi dà un buon numero di situazioni naturali per avvicinare una ragazza e ne abbiamo date due come esempio. Ma la strada? Nulla di questo per strada. Avete appena visto passare una ragazza che vi piace e non avete nessun pretesto naturale. E questa è una difficoltà.
  • Le donne hanno una diffidenza naturale e tendono a non dare confidenza a degli sconosciuti. È evidente che per dire qualcosa a una ragazza per strada senza avere una situazione naturale di cui servirvi, vi ci vorrà un approccio diretto, senza altro scopo che quello di rimorchiare. Non potrete dissimulare inizialmente il vostro interesse, vi esporrete subito, la maggior parte delle volte. I complimenti dovranno essere sorprendenti.
  • Con gli approcci stradali il seduttore non potrà neppure contare sul suo punto più forte: che la donna lo conosca. È difficile che una ragazza si interessi a un uomo senza conoscerlo almeno un pò. Per strad non avete neppure questo a vostro favore.
  • La strada dà un'unica opportunità di rimorchiare una ragazza. Se non agite rapidamente, la ragazza che è appena passata davanti a voi sparirà in qualche secondo e non la rivedrete! Inoltre, se non riuscite subito, non potrete neppure fare appello a una sua eventuale riconsiderazione. Se la rimorchiate tanto meglio, altrimenti avrete perso.
  • La strada è piena di energumeni, seduttori pesanti e maleducati, che non sono esattamente romantici, fischiatori la cui intenzione non è neppure quella di rimorchiare, ma solo di importunare. E questo contribuisce a incentivare sempre di più la diffidenza femminile verso gli sconosciuti.
  • Nella strada avrete anche un gran numero di "rivali legittimi" cioè uomini che hanno un numero di possibilità uguale o superiore alle vostre. Una ragazza è abituata a farsi sedurre regolarmente da ogni genere di uomini, si parla di tutte le ragazze, non soltanto le più belle. Ogni donna deve far fronte a decine di pretendenti al giorno e non soltanto per strada, ma ovunque. Se dunque agite come tutti gli altri, e per strada avrete forti possibilità di agire come tutti gli altri, aspettatevi gli stessi risultati di tutti gli altri: non degnerà neanche di uno sguardo.
  • Nella strada, le donne non soltanto tendono a non dare confidenza agli sconosciuti, ma anche a non prenderli sul serio. Si tratta dunque di un'altra difficoltà alla quale dovrete far fronte.
  • Per di più, un uomo normale non si trova a suo agio per strada. Tutti hanno qualcosa di cui lamentarsi a proposito di loro stessi e il fatto che non ci sentiamo totalmente sicuri di noi è abbastanza normale. Dunque la difficoltà on consiste soltanto nell'avere qualcosa da dire, ma anche nel dirlo senza perdere la propria naturalità, che è spesso il fattore più bloccante.

Rimorchare per strada è senza dubbio difficile e sicuramente esistono difficoltà addizionali che non abbiamo menzionato. Ma quel che ci interessa di più non è tanto conoscere tutte le difficoltà, ma piuttosto le soluzioni. E il nostro scopo è appunto di studiarle.

Perché dunque rimorchiare per strada?

Seduzione nella strada

Perché a dispetto di tutte le difficoltà menzionate ed altre, è spesso per strada che troviamo le ragazze più splendide. La strada presenta un arsenale costante rinnovato di donne di tutti i generi e bellezze. Se esistessero dunque delle tecniche che ci aiutassero a aumentare un pò di più le nostre possibilità di rimorchiare per strada, sarebbe meraviglioso.

Purtroppo nessun metodo di seduzione può aprire tutte le porte che vogliamo tutte le volte che vogliamo. Sarebbe troppo bello e quando qualcosa è troppo bella per essere vera, non è mai realistica. Non esiste dunque nessun metodo miracolo, ma un numero di trucchi e una metodologia da seguire permettendoci di migliorare in modo ragionevole le nostre possibilità di conquista.

È evidente che per strada la cosa più importante è distinguersi dagli altri, malgrado di non avere quasi nessuna possibilità di mostrare così rapidamente quanto siamo unici.

E allora cosa dobbiamo fare per sedurre una ragazza per strada?

Esistono due scelte possibili, due cammini differenti e dovete trovare quello buono interpretando la situazione nella quale vi trovate. È la prima cosa da fare.

Esiste difatti un approccio indiretto e un approccio diretto. Solo la situazione e l'analisi obbiettiva delle possibilità che avete possono determinare qual'è il migliore da adottare. Studieremo ciascuno di questi cammini.

Il cammino indiretto per sedurre una ragazza per la strada

Scegliere un cammino indiretto vuol dire trovare una situazione naturale per rimorchiare una ragazza anche quando questa situazione non è così evidente, senza per questo mostrare subito il vostro interesse, un pò come l'esempio che abbiamo fatto della spiaggia. La comunità dei PUA (pick up artists o artisti della seduzione, in italiano) chiamano questo opening; difatti, potete usare gli opening dei pua per cominciare i vostri approcci. Ci sono molti siti su internet che ne parlano, compreso sulle cose da dire alle donne.

Ad ogni modo quella della spiaggia era una situazione naturale di seduzione, ma ne esistono altre. Un posto come la biblioteca, per esempio, può dar luogo a numerosi pretesti e la stessa cosa vale per il centro commerciale, dove potete semplicemente chiedere un parere su un prodotto, oppure fare un commento su un cocktail che lei sta consumando. Se siete con un amico e state parlando di qualcosa vicino a lei, potreste approfittarne e chederle un parere sul vostro soggetto di conversazione.

Anche la strada può a volte fornire dei pretesti per abbordare in un modo che sembra naturale. Ma resta sempre il terreno più difficile, in quanto se la ragazza cammina sul marciapiede, c'è poco da fare, lei non sta facendo nulla di concreto che possa dar luogo a una conversazione ragionevole.

Innanzitutto che intendiamo per "situazione naturale"? L'abbiamo menzionato in tutto l'articolo senza mai definirlo. Una situazione naturale non è solo un contesto favorevole per trovare pretesti di conversazione. È anche creare le condizioni che permetteranno di farle credere che la situazione è naturale, che la vostra conversazione era inevitabile, un pò come quando si finisce col conoscere qualcuno senza che ne avevamo inizialmente l'intenzione, per caso, come succede a volte. Questa è una situazione naturale!

Trovare una situazione naturale è dunque e soprattutto dare questa impressione: conoscerete qualcuno senza che ve lo aspettevate. È la migliore delle situazioni, a volte succede proprio così, senza che avevate premeditato l'incontro.

Purtroppo queste situazioni ideali si producono molto poco nella vita e ancor meno con belle donne. La maggior parte delle volte, dovete provocare che questo succeda, dando al tempo stesso l'impressione che non è stato provocato. Questo sembra difficile a prima vista, ma è perfettamente fattibile.

Inoltre il fatto di creare delle situazioni naturali vi da il vantaggio di non esporvi troppo rapidamente, di conoscere un pò di più la ragazza prima di lanciarvi a sedurla, e questo aumenterà le vostre possibilità, in quanto più una ragazza vi conosce, più avrete possibilità di piacerle.

Ci sono abbastanza posti pubblici dove le situazioni naturali possono prodursi, alcuni sono più facili di altri. Ma come creare una situazione naturale nella strada?

A volte le cose si facilitano da sole. Vi incrociate, lei vi guarda, o vi sorride, voi ne approfittate per rischiare un buongiorno, ma questo non succede spesso. La maggior parte delle volte la ragazza che vedete per strada non pensa affatto a guardarvi e non vi nota neppure, allora cosa fare?

Prima di tutto cercate una situazione naturale. A volte di questi pretesti li troviamo anche per strada. Non commettete l'errore di trovare un pretesto debole, per esempio, non chiedetele l'ora, oppure dove si trova una strada, queste entrate sono troppo mosce e una volta che ottenete l'informazione che avete chiesto siete di nuovo al punto di partenza senza aver progredito di un passo. Se lei non vi stava guardando prima di chiederle l'ora, non lo farà neppure dopo che glie l'avrete chiesta, la conversazione morirà non appena vi dirà che sono le 5 del pomeriggio o le 11 del mattino, o che via De Cescenzo si trova dopo Piazza dell'Indipendenza. Bisogna trovare qualcosa di più forte, qualcosa che abbia come risultato di impegnarla maggiormente.

Non sempre è possibile trovare situazioni naturali. Se siete abbastanza osservatori e malgrado tutto non avete trovato nessun pretesto, ci sono forti probabilità che questo non esista. Oppure esiste ma non siete stati abbastanza immaginativi per vederlo. In un modo o nell'altro, il risultato è lo stesso. O il prestesto non esiste o non l'avete trovato. Siete fuori gioco e bisogna adottare un altro metodo.

Il metodo diretto e rompighiaccio per sedurre una ragazza per strada

A volte userete questo metodo diretto perché è l'unico possibile, altre volte lo farete perché la situazione vi ispira ad agire in un modo più conforme a questo stile.

Questo metodo presenta diversi vantaggi e un solo svantaggio. Lo svantaggio è che vi espone in modo inequivocabile. Parlerete a questa donna con l'unico obbiettivo di sedurla, non state cercando un pretesto indiretto, non state dissimulando il vostro interesse o di far sembrare quest'incontro come naturalmente inevitabile. Andrete diretti al punto, ma senza essere volgari.

Come si può essere diretti e allo stesso tempo avere modi? È semplice, evitate epiteti volgari e referenze sessuali dirette, siate più efficaci che persistenti (o insistenti) e puntate tutto sull'originalità o la comicità di quel che direte, fate in modo che quel che le direte sia assolutamente nuovo per lei. Il vostro scopo? Dirle qualcosa che nessuno le ha mai detto, una frase al tempo stesso diretta, emozionale, originale e che la colpisce in modo singolare. Il vostro scopo sarà anche quello di farla sorridere, di rilassare la situazione e dimostrare allo stesso tempo che siete determinati, intelligenti e che sapete bene quel che volete, che non tergiversate mai.

Prima di lanciarvi, dovrete avere alcune cose ben chiare alla mente:

  • Dovete agire, in quanto se non lo fate "è già no", non c'è peggior tentativo di quello che non si tenta. Dunque che aspettate? Nella strada non avete nulla da perdere e tutto da guadagnare!
  • Bisogna essere sinceri al punto di sconcertarla, ma la vostra sincerità diventa ideale se riuscite anche a farla ridere!
  • Bisogna essere assolutamente originale, quel che le direte, nessuno glielo ha mai detto!
  • Più condite i vostri complimenti o le vostre osservazioni autoironiche, meglio sarà.
  • Dovete essere arditi ma mai al punto da essere volgari o troppo insistenti. L'insistenza non gioca a vostro favore quando non c'è confidenza e per strada di confidenza non ce ne è nessuna!

I dieci esempi di seduzione diretta nella strada

Ecco alcuni esempi di frasi astute, ingegnose e maliziose, alcune di queste sono più efficaci a seconda del modo in cui le dite. Non si tratta necessariamente di frasi d'amore o di complimenti di spirito, a volte è sufficiente riuscire a farla ridere in qualche modo, dire qualcosa di astuto con lo scopo di intrigarla subito. Queste frasi possono essere di ogni tipo ed essere accompagnate da qualsiasi intenzione, dunque la lista non sarà ovviamente completa, ma renderà sicuramente l'idea.

L'arte di creare complimenti galanti

Alcune di queste frasi sono state ideate da noi, altre invece sono state prese da fonti esistenti. La cosa più importante da capire è che si tratta di esempi da studiare. Alla fine di ogni esempio descriveremo le idee essenziali che si trovano dietro e che vi permetteranno di avere delle trovate del genere totalmente originali.

Esempio 1 di seduzione diretta nella strada:

Supponete che entrate in un mercato e vi incrociate con una venditrice che ha gli occhi verdi. Perché non chiedergliene uno per regalo quando maturano? (occhi verdi, come i frutti che non sono maturi, dunque state supponendo che i suoi occhi diveneteranno rossi e dolci). Partite così:

« Ciao, quando ti si maturano gli occhi me ne regali uno? »

Potete star certi che nessuno le ha mai detto qualcosa del genere, al tempo stesso assurda, comica e romantica (quindi potete puntare sull'assurdo, sul comico e sul romantico in altre frasi che vi verranno in mente con altre ragazze a seconda delle circostanze). È l'effetto che volevate produrre. Lei sorriderà, la vostra frase non sarà certo sufficiente per sedurla, ma avete appena rotto il ghiaccio, adesso vi resta soltanto cominciare a sedurre come fareste in qualunque altra circostanza!

Esempio 2 di seduzione diretta nella strada:

Andate in macchina di notte e delle ragazze escono dalla discoteca. Vi avvicinerete con:

« Ciao, vuoi un taxi ? »

« No. »

« E un tassista ? »

Queste ragazze si aspettavano una proposta di taxi, ma visto che voi non state guidando un taxi vi diranno di no. Ma chi si sarebbe aspettato una proposta di tassista? È lì che risiede l'essenza comica di quest'approccio: dire qualcosa di totalmente aspettato seguito da qualcosa di totalmente inaspettato.

Esempio 3 di seduzione diretta per strada:

Conoscete qualsiasi ragazza in qualunque posto e vi avvicinate per qualsiasi ragione. Cominciate con:

« Ciao, per caso ti chiami Alice? »

Sorpresa. Lei penserà che la state confondendo con una vostra amica e onestamente vi risponderà:

« No, perché? »

« Perché una donna come te può venire solo dal Paese delle Meraviglie »

Qui l'essenza sta nel fatto di confonderla facendole credere che state sbagliando persona per poi sorprenderla con un complimento assolutamente inaspettato. Riflettere su quello che sta dietro a queste frasi vi aiuterà a trovare altre frasi che produrranno un effetto simile, in quanto vi baserete sullo stesso tipo di equivoco.

E se lei si chiamasse davvero Alice? In questo caso passerete a una routine che i pickup artists chiamano cold reading, lettura a freddo. Avete appena indovinato il suo vero nome, sarete un mago ai suoi occhi. Avete appena prodotto un effetto ancora più potente. Ecco che un complimento iniziale si è trasformato in un'apertura genere pua!

Esempio 4 di seduzione diretta per strada:

State bighellonando in qualsiasi posto e all'improvviso vedete una ragazza tutta vestita di rosso. Esclamerete in modo esagerato:

«Aaaah voglio essere torero!!!!!»

E potreste aggiungere, se ha una gonna, che vorreste vedere un effetto Marilyn, facendo allusione alla celebre scena dove il vento di una grata solleva la gonna di Marilyn Monroe (ancora una volta stiamo parlando di una gonna che si solleva come se stessimo parlando dell'effetto Doppler, cioè confondete un fenomeno scientifico con una cosa sensuale come una gonna che si solleva).

Qui l'essenza sta nel fatto che state osservando un dettaglio di lei o del suo modo di vestirsi e ne approfittate per dire qualcosa di originale o comico. Vedrete altri esempi del genere.

Esempio 5 di seduzione diretta nella strada:

Supponiamo che incontrate una donna e vi trovate a scambiare delle frasi. Dopo aver conversato un pò, all'improvviso dite:

« Credi all'amore a prima vista o vuoi che passo di nuovo ? »

Notate che se cominciate direttamente con questa frase non sarebbe efficace, perché perdete l'elemento sorpresa. Difatti, dicendo questo direttamente, potreste essere semplicemente un molestatore che può dire qualsiasi cosa, generalmente frasi del genere. Ma se iniziate con un proposito normale, addirittura banale, e di colpo ve ne uscite con questa domanda, l'effetto sorpresa sarà raddoppiato. Ovviamente non direte questo senza ragione con qualcuno che vi sta trattando in modo neutro o che non mostra nessun interesse. Lo direte soltanto se notate fin da subito che esiste una certa chimica tra di voi. Cioè non potete dire qualcosa del genere senza ragione.

Quindi l'essenza è quella di mischiare l'assoluta banalità (preparare l'elemento sorpresa) per poi irrompere con qualcosa di sfrontato ma sorprendente.

Nel programma spiegneremo le ragioni scientifiche che stanno dietro a queste reazioni e perché il fattore sorpresa è così efficace per attirare l'attenzione di qualcuno (l'area di Broca del cervello ne è direttamente responsabile). Salvador Dali diceva che il miglior modo di attirare l'attenzione è provocare. In effetti, le cose che maggiormente attiran l'attenzione sono la provocazione e la sorpresa. La prima non vi serve evidentemente in questo contesto. Ma la seconda è la vostra migliore alleata! Quindi, quando non potete provocare, sorprendete! Si tratta di una nozione di gran valore che diamo gratuitamente.

Esempio 6 di seduzione diretta nella strada:

Chiedete di colpo:

« Sei stanca ? »

«No, perché ?», risponde intrigata.

« Perché da quando ti ho vista non fai altro che girarmi nella testa. »

Qui l'essenza sta nel fatto di dire qualcosa di figurato come se fosse concreto e reale per rendere un complimento efficace. Non è la stessa cosa quando diciamo direttamente che ci fa girare la testa. Qui stiamo dando per scontato che ci sta concretamente girando in testa, quindi le chiediamo se è stanca come se ci credessimo davvero! Così abbiamo trasformato qualcosa di assolutamente comune (far girare la testa) in un complimento sorprendente, scambiando apposta il senso figurato con quello concreto.

Esempio 7 di seduzione diretta per strada:

« Sono gay, ma vedendoti ho cominciato a dubitare. Mi aiuti a cambiare ? »

Notate che questa frase può dirsi ugualmente in un chat, è solo una frase spiritosa in generale che non nasconde effetti speciali della dialettica. Basta avere solo un po d'immaginazione.

Esempio 8 di seduzione diretta nella strada:

Siete ovunque e vi capita di vedere una ragazza con una camicia o camicetta a quadrati (come una scacchiera o simili). Parlate di qualsiasi cosa banale, chiedete qualsiasi informazione, ma di colpo dite:

« Vorrei giocare a scacchi con te ».

Anche qui, l'elemento sorpresa fa che la frase, a parte di essere piccante, sia anche sorprendente, stupefacente. Una volta di più si tratta di notare un dettaglio e approfittarne per dire qualcosa di originale o comico.

Esempio 9 di seduzione diretta per strada:

« Dimmi come ti chiami che a Natale ti voglio chiedere alla Befana. »

Chiederete questo invece di chiedere il solito « Come ti chiami ? ». Una volta di più si tratta di trasformare l'assoluta normalità in qualcosa di assurdo o sorprendente.

Esempio 10 di seduzione diretta per strada:

Ecco delle frasi semplicemente rompighiaccio, da lanciare un pò ovunque:

« Non sarai la Vergine Maria, ma sei piena di grazia ».

Oppure:

« Adesso posso pure diventar cieco, perché ho appena visto la cosa più bella del mondo ».

Oppure:

« Scusa, ma non avremo qualche amico in comune che ci possa presentare?? »

Oppure:

« Se tu fossi la luna e io il sole, faremo insieme un'eclisse d'amore ».

Oppure:

« Avrebbero dovuto chiamarti Google perché hai tutto quello che cerco ».

Rimontando alla teoria...

Nelle varie "essenze" delle frasi che abbiamo citato, abbiamo osservato il trucco decisivo e maledetto per escogitare frasi assolutamente originali usando lo stesso gioco dialettico. Ossia, in quell'essenza, dovete imparare la ricetta per trovare le vostre proprie frasi e non semplicemente ripetere quelle che avete visto qui. Ricapitolando, abbiamo studiato i seguenti effetti della retorica, della dialettica e della comicità:

  • Cercare di dire cose assurde partendo da cose naturali e scontate (per esempio confondere il fenomeno colore-maturità dei frutti con quello degli occhi).
  • Far seguire qualcosa di totalmente inatteso dopo aver detto qualcosa di totalemente atteso (primo esempio dell'effetto sorpresa).
  • Disorientare facendo credere che vi state confondendo con lo scopo di sorprendere con un complimento inaspettato e al tempo stesso comune (nell'esempio di Alice, tutti conoscono la favola ma a nessuno verrebbe in mente di supporre che una donna viene dal Paese delle meraviglie e quindi debba necessariamente chiamarsi Alice).
  • Approfittare di un dettaglio o di una circostanza (il vestito rosso, la camicia a quadretti) per dire qualcosa di comicamente romantico.
  • Usare il fattore sorpresa per trasformare una frase piccante in un complimento sorprendente (secondo espediente dell'effetto sorpresa, esempio dell'amore a prima vista).
  • Confondere il senso figurato con quello concreto per trasformare un'espressione comune in un complimento che lascerà di stucco (esempio di girare in testa).
  • Sfruttare qualcosa di assolutamente ordinario e mischiarlo magari con una favola, o un mito ben conosciuto per confondere perversamente i concetti creando un complimento sorprendente (per esempio domandare il nome per chiederlo alla Befana, oppure dirle che è piena di grazia anche se non è la Vergine Maria).
  • Usare in modo comico la sfacciataggine assoluta per forzare una cosa che è totalmente fuori luogo e crederci davvero (per esempio il caso di chiederle se per caso avete amici in comune che vi possano presentare come se per conscersi fosse assolutamente necessario avere amici in comune).
  • Usare elementi banali della natura per creare complimenti romantici e ingegnosi (l'eclisse d'amore, la cecità dopo aver visto la cosa più bella, o paragonarsi con il cielo e il mare, che di notte si confondono e di giorno si complementano, esempio non citato ma utile).

L'idea di base è quella di cercare nella vostra immaginazione delle frasi che colpiscono, dicendo cose che una donna non si aspettava. Naturalmente, avete il vostro stile e i vostri complimenti saranno conformi a questo stile. E potete ottenere quest'effetto essendo comici, galanti, autoironici o facendo delle avance. Questo è uno dei mezzi per attirare la sua attenzione e forzare delle opportunità di conversazione anche quando il contesto non lo consente.

I trucchi non finiscono qui. Esistono in effetti degli espedienti e delle tecniche per ogni situazione di seduzione e gli altri articoli non mancheranno di enumerare, in modo dettagliato ed esauriente, ciascuna di queste situazioni...