Seguiteci:
Perché una donna si sente attratta da un uomo? A parte l'aspetto fisico e le affinità, che cosa negli uomini attira maggiormente le donne?

I principi dell'attrazione

I segreti dell'attrazione

In realtà molti punti inerenti ai primi capitoli del nostro programma sono esposti qui, quindi questa pagina potrebbe essere considerata come un estratto del programma stesso. Ciò nonostante non ci saranno tutti i dettagli che troverete nella zona membri e verranno esposti soltanti i punti più salienti.

La prima lezione da imparare, non soltanto nella seduzione, ma anche in qualsiasi forma di influenza o di persuasione, è la natura stessa dell'attrazione e questo vale sia per l'innamoramento che per un interesse puramente fisico.

In realtà il desiderio, la passione, l'attrazione, l'amore, non esistono. O meglio, non esistono come entità indipendenti, come cose fine a sè stesse, non hanno nessun altro senso che nella persona che sente queste emozioni. Qualsiasi desiderio e attrazione sono emozioni individuali che sono sentite in modo unico ogni volta che le sentiamo e ogni volta che qualcuno le sente. Non esistono in generale.

Qual'è l'importanza di quest'affermazione? È importante perché quando seduciamo qualcuno, non siamo noi a creare l'attrazione nell'altro, ma è l'altro a crearla, spesso in modo indotto. Quest'attrazione non è qualcosa di concreto, non è nient'altro che il risutato di una suggestione personale creata dalla mente di una persona sotto l'influenza del fascino di un'altra.

Nessun oggetto di desiderio emana potere seduttivo proprio. L'attrazione non è una forza fisica o un'energia che un oggetto o un essere umano possano emanare da soli. Non è nient'altro che un fatto psicologico che si produce spontaneamente nella persona sedotta. E questo è così vero che una stessa persona o cosa A può far impazzire di desiderio a una persona B e al tempo stesso lasciare totalmente indifferente una terza persona C o addirittura suscitarle antipatia. È per questa stessa ragione che i gusti sono così vari e contraddittori. E da qui si ricava un'importante legge:

Regola Fondamentale Della Seduzione No. 2 Nessuna persona o cosa può piacere assolutamente a tutti.

Ci sono cose che sono belle e affascinanti senza discussioni, nel senso che il loro fascino e qualità hanno raggiunto il rango dell'oggettività, cioè il loro valore è universalmente riconosciuto. Pero, anche queste cose possono non piacere a certa gente. Possono essere ammirate da tutti, ma questo non vuol dire che piaceranno a tutti. Lo stesso si applica alle persone. Per esempio io come persona posso riconoscere l'universalità della bellezza di Marylin Monroe o di Pamela Anderson, malgrado che non mi piacciano le bionde e che nessuna delle due corrisponda al mio tipo di donna. Quindi il gusto, l'attrazione, l'amore, il fascino verso qualcosa, sono tutte cose che ci creiamo da soli, la maggior parte delle volte per ragioni inconsce. Questo punto verrà ulteriormente analizzato nel programma.

Qualsiasi approccio di seduzione dovrebbe sempre basarsi su questa realtà fondamentale. Non si può costruire nessuna tecnica di seduzione senza tenerne conto.

Le fondamenta dell'attrazione

L'attrazione ha le sue regole e le sue caratteristiche, ma la prima cosa che ogni seduttore deve imparare, se vuole studiare bene i meccanismi che regolano l'attrazione è questa:

Regola Fondamentale Della Seduzione No. 3 Non costringerete mai nessuno ad amarvi.

Questa regola non sta in relazione diretta con l'attrazione, ma comporta moltissime implicazioni e ignorarla porta a commettere diversi errori che oltre a rendervi meno interessanti vi faranno perdere tempo.

Alcuni uomini quando sono interessati a una ragazza cercano a tutti i costi di starle accanto, di assumere verso di lei atteggiamenti superaccomodanti, disponibili, addirittura servili. Vorrebbero stare ai suoi piedi e trattarla come una regina per aver sentido dire da molte donne - forse da lei stessa - che si sentono attratte da uomini premurosi, che hanno cura di loro e stanno ai loro piedi. Prendendo alla lettera questi desideri femminili che le donne credono di avere ma che in realtà non hanno o che hanno fino a un certo punto e solo in certe determinate circostanze (non confondere il concetto di sicurezza che abbiamo visto nelle basi della seduzione con l'overdisponibilità), questi si armano di premura e cominciano ad agire esattamente così... Forse questo vi è già successo, magari non siete stati corrisposti e avete insistito, chiedendo spiegazioni e ragioni che non siete riusciti a ottenere, dicendole magari che fareste qualunque cosa per farla sentire bene al vostro fianco e renderla felice...

Purtroppo credere sempre in quello che le donne credono di desiderare è un errore. La realtà è ben diversa da quello che sognano a voce alta. Memorizzate quest'altra regoletta:

Regola Fondamentale Della Seduzione No. 4 Le donne amano gli uomini interessanti, che si curano di loro e le proteggono, ma al tempo stesso che le fanno stare sulle spine e si danno il loro giusto valore, dimostrando giustamente di essere uomini.

Vi è mai successo di innamorarvi, non essere corrisposti e non riuscire a esserlo malgrado tutti i vostri sforzi? Oppure di essere stati piantati in asso e quanto più cercavate di venire a patti, tanto più questa vi sfuggiva? Non avete notato che quanto più i vostri sforzi per essere dei ragazzi "bravi", "dolci", "gentili" e "comprensivi", erano elevati, tanto più lei vi allontanava? In realtà è difficile trovare qualcuno a cui non sia successo qualcosa del genere almeno una volta nella vita o magari diverse volte. Sentirsi rifiutati a causa della nostra bontà è odioso e il peggio è che la maggior parte di voi non ha mai capito perché le cose vanno così.

Potete essere buoni seduttori, ma non riuscirete mai a obbligare nessuna donna ad sentire attrazione per voi, per quanti sforzi facciate, per quanto buoni siate. È vero, può succedere che una ragazza non sia attratta da qualcuno inizialmente, ma poi cambi completamente di idea. Ma quando questo succede, succede perché lei ha visto in voi cose che non aveva visto prima, non è perché gli siete corsi dietro o perché siete stati servizievoli in chiave fantozziana. Peggio, in questi casi, più le correrete dietro, più fallirete. L'attrazione, sia negli uomini che nelle donne, si crea spontaneamente o mai. Un abile seduttore può sempre fare in modo che questo succeda in un modo che risulti naturale, ma non vi riuscirebbe mai con i comportamenti sopra descritti. Qui si evince un'altra regola:

Regola Fondamentale Della Seduzione No. 5 Non potete creare nessun tipo di attrazione in un'altra persona.

Questo può essere visto come un'altra maniera di dire "non costringerete mai nessuno ad amarvi". Ma ha altre sottili implicazioni. Se attrazione esiste, è la persona attratta che l'ha creata nella sua mente, non voi. Certo potete creare le condizioni e potete adottare comportamenti che favoriscano il fatto che una donna si senta attratta da voi. Ma non potete creare voi stessi attrazione. E ancora più importante, non potete mai supplicare una donna di crearla. Questo punto è estremamente importante, confonderlo significa fallire sistematicamente.

Regola Fondamentale Della Seduzione No. 6 Le donne non sono attratte da individui insicuri, ansiosi, deboli, supplichevoli e bisognosi.

Certo è comodo adagiarsi all'idea che essere un ragazzo "dolce", accomodante e disponibile possa funzionare. In realtà vi rende poco interessante, prevedibile, leccapiedi e noioso. Peggio, comportandovi in questo modo, rischiate di perdere anche chi siete già riusciti a conquistare. Certo ci sono donne che hanno un forte istinto materno e possono sentirsi interessate da uomini così, ma prima o poi anche in questi casi alla lunga viene a noia e le donne "materne" sono molto meno comuni di quelle "filiari". Un atteggiamento troppo servizievole non interesserebbe neppure alle donne dominanti, quelle che si impadroniscono poco a poco della vita di un uomo, ma anche se questo funzionasse, chi vorrebbe una donna così?

I seduttori in erba trovano difficoltà a evitare o a comprendere quest'orribile situazione di essere messi da parte soltanto per essere stati disponibili, eppure dopo studi approfonditi di psicologia femminile (necessari a chi vuole vivisezionare scientificamente il fenomeno, ma realizzabili da chiunque abbia un pò di esperienza), ecco le verità che vengono palesamente a galla:

1. Non si sceglie di essere attratti

Quando siamo attratti da qualcosa o da qualcuno non è perché l'abbiamo scelto. Non ci svegliamo la mattina dicendo "oggi voglio sentirmi attratto da Pamela Anderson". O ci piace o non ci piace. L'interesse nasce semplicemente a causa delle influenze che l'oggetto dei nostri desideri può avere sulla nostra persona, o a causa di certe caratteristiche intrinseche, o a causa di quel che suscita spontaneamente, o per qualsiasi altra ragione. La chiave qui sta nel fatto che quando desideriamo qualcosa è perché siamo predisposti a desiderarla, questo qualcosa risponde ai nostri gusti personali o fa in modo di risvegliare in noi gusti che non sospettavamo, aspetti che troviamo attraenti in una data circostanza, ma sempre in relazione alla nostra predisposizione a desiderare. La verità assoluta è che l'oggetto dei nostri desideri non è necessariamente l'oggetto dei desideri di tutti, ma è l'oggetto di desiderio di qualcuno in un determinato momento e tuto questo può variare nello spazio e nel tempo. Nel contesto dell'attrazione verso persone, questo è ancora più vero, e molto dipende da quello che le personne fanno e suscitano in noi. L'attrazione può nascere dall'ammirazione, da fisico, dalla personalità, dalla gentilezza di qualcuno, dalla pace che ci ispira o da altre emozioni. Le possibilità sono molteplici!

Perché? Semplicemente perché il desiderio non è mai creato dalla cosa desiderata, è una suggestione che si crea da sola nella mente della persona desiderante. Possiamo facilitare questo processo conoscendo la psicologia di chi vogliamo sedurre e si tratta giustamente del lavoro principale del seduttore, ma non c'è nulla di garantito a colpo sicuro. L'abbiamo già detto e non ci stancheremo mai di ripeterlo: non possiamo creare un'attrazione che non esiste se la persona che intendiamo sedurre non è predisposta a essere attratta da noi. La seduzione ci aiuta ad avanzare tutte le volte che c'è almeno un pò di predisposizione, e, credeteci, esiste un gran numero di donne che possono potenzialmente essere sedotte da un uomo dato se tuttavia quest'uomo si assicura tutte le possibilità, basta conoscere i mezzi appropriati, altrimenti abbiamo molto meno probabilità di successo. Ma resta vero che un grande seduttore può fallire e non una sola volta. La differenza sta che un buon seduttore sa quasi sempre quando fallirà e quando ha delle possibilità, è per questo che sembra non fallire mai. Quasi sempre seduce chi sa che può sedurre.

2. Non bisogna fermarsi a causa degli errori

Regola Fondamentale Della Seduzione No. 7 Un seduttore deve saper accettare un possibile rifiuto, senza bloccarsi o scoraggiarsi in caso di sconfitta.

Molti uomini si basano sull'esperienza di un solo rifiuto per sviluppare un atteggiamento negativo che li spinge a non rischiare nuovi tentativi con altre persone. Quindi una delle abilità che un seduttore deve saper sviluppare è essere cosciente del fatto che ogni persona reagisce in modo diverso e quel che è andato male con una non è detto che debba necessariamente andare male con un'altra. Deve anche imparare a saper determinare quando un insuccesso è dovuto a circostanze fortuite o a una persona specifica e quando invece è dovuto a errori o incapacità personali. Deve inoltre essere in grado di determinare quando vale la pena di insistere e continuare con una determinata persona e quando è meglio abbandonare la partita perché non c'è rimedio o perché un'insistenza ulteriore equivalrebbe a una perdita di tempo. Continuare dopo aver scoperto che non siamo riusciti a risvegliare l'attrazione di qualcuno è un errore.

3. L'aspetto fisico non è così essenziale come si crede

Le donne non sono così semplici, certo, un bell'uomo fa sempre il suo effetto, ma generalmente l'impatto dell'aspetto fisico non dura mai più di cinque minuti se non esiste qualcos'altro a mantenere e a consolidare l'attrazione.

Regola Fondamentale Della Seduzione No. 8 La vera bellezza dell'uomo sta nella sua mente.

4. Le donne e gli uomini non hanno le stesse aspettative dell'altro sesso

Non bisogna mai commettere l'errore di interpretare il pensiero femminile dal proprio punto di vista. La maggioranza degli uomini cercano soprattutto il lato sessuale e fisico delle donne, un uomo accetta qualsiasi donna che gli cada tra le braccia e che trova ragionevolmente attraente, approfitta di tutte le occasioni favorevoli per far sesso. In linea di massima è così, salvo eccezioni. Ma nella donna non è quasi mai la stessa cosa. Una donna accetta un uomo per ragioni più profonde, per sentirsi attratta bisogna alimentare le sue fantasie e illusioni, visto che le donne pensano sempre a lungo termine quando è questione di relazione e non solo, inoltre non tutte sono propense ad avere avventure soltanto perché l'aspetto fisico di un uomo va loro a genio. Quel che maggiormente accende l'interesse di una donna è la personalità di un uomo e una serie di qualità tipicamente maschili, quali la forza (non necessariamente e solo fisica), la dominanza, lo spirito di iniziativa, la capacità di dar sicurezza e di proteggere, il senso dell'avventura, del divertimento e dell'umore, l'integrità e il rispetto di sè, il carattere e la fiducia in sè, l'arroganza interessante, il romanticismo e via dicendo.

5. Un vero uomo non ha bisogno di chiedere in che consiste essere un uomo

Alle donne non piace che un uomo chiede loro quello che deve fare per interessarle, per non essere lasciato o per essere amato. Questi sono atteggiamenti da bambino, non da uomo. L'amore non si chiede per carità, si conquista come una città e il meglio è prenderlo senza neppure chiederlo. Elemosinare l'amore è il miglior modo per convincere l'oggetto dei vostri desideri che siete assolutamente LUNGI da tutto ciò che è desiderabile.

Le donne non vogliono ragazzi dolci e comprensivi che fanno tutto quello che vogliono e che possono manipolare come vogliono, vogliono un uomo che le fa soffrire, sognare e sospirare.

Sapere quel che piace alle donne è parte dello studio

Questo programma mostra giustamente come deve essere il tipo d'uomo che le donne desiderano. Non offendetevi se pensate di esserlo già, oppure se siete già soddisfatti della vostra vita sentimentale. Nella vita c'è sempre spazio per migliorare e se avete già un discreto successo con le donne, potreste averne uno maggiore dopo aver fatto vostre le tecniche di seduzione che non abbiamo inventato noi, ma che esistono da sempre.

Nel corso di questo programma vi spiegheremo come sviluppare una serie di importanti qualità che piacciono alle donne e che le mantengono attratte. Abbiamo dedicato un intero programma nel tentare di spiegare l'inspiegabile, cioè come e perché l'attrazione si produce, includendo anche gli aspetti evoluzionistici, emozionali e psicologici che abbiamo bisogno di comprendere se vogliamo essere fortemente attraenti. Questo programma si basa su fonti molto variate e sull'esperienza diretta in materia di seduzione.

Soddisfazione femminile

Ingrandisci il tuo pene con tecniche naturali al 100%



Programma di sessualità femminile per le donne e gli uomini che le amano