Seguiteci: Facebook Twitter Google Plus
 

Che intendiamo per linguaggio corporale e comunicazione extraverbale?

Il linguaggio corporale comprende l'universo della comunicazione extraverbale ed è tremendamente utile non solo per i seduttori, ma nella vita in generale.

Il linguaggio del corpo nella seduzione.

Il linguaggio del corpo, la superiorità della comunicazione diretta

Quando incontriamo qualcuno, la prima impressione è sempre la più importante, ma questa dipende non solo da quel che diciamo, ma anche da come ci sentiamo, da come guardiamo il nostro interlocutore, dai gesti che facciamo e da molte altre cose che fanno di una conversazione, una "conversazione piena".

Si chiama linguaggio corporale l'insieme di tutte le cose che sentiamo o che facciamo all'infuori del linguaggio verbale. È per questo che per le cose importanti la gente preferisce incontrarsi piuttosto che parlarsi via email o telefonicamente. Ed è anche per questa ragione che il chat e l'email non saranno mai sufficienti per conoscere qualcuno.

È ovvio che il linguaggio verbale è solo una piccola parte di quel che trasmettiamo. Oggigiorno, soprattutto dopo l'avvento di internet, la comunicazione ha preso un aspetto sempre più astratto. Ciò nonostante, nessun mezzo di comunicazione a distanza può uguagliare il dialogo diretto tra persone.

Il chat, malgrado la sua popolarità serve soltanto per mettere in comunicazione, vale a dire permette di fare la conoscenza di persone che nella vita non avremmo magari mai incontrato. Ma per conoscere meglio qualcuno è evidentemente insufficiente. Coloro che si conoscono via chat dovranno prima o poi incontrarsi se pretendono di avere un rapporto che abbia un senso.

Anche il video chat non ha nulla a che vedere con la comunicazione diretta. Poco importa quanto avanzata sia la tecnologia, non sarà mai la stessa cosa, né dal punto di vista concreto, né tantomeno da quello psicologico. In quanto nessuno di questi mezzi è in grado di far passare il linguaggio corporale, neppure il video chat, in quanto, anche se gli altri ci possono vedere, non è comunque psicologicamente la stessa cosa, il linguaggio del corpo non verrebbe espresso nello stesso modo!

Importanza dell'extraverbale nella seduzione

Il linguaggio del corpo interessa l'universo delle cose non dette e della comunicazione extraverbale, ma anche il nostro modo di trasmettere sia emozioni che energia. Perché il linguaggio corporale è importante? Lo è perché i nostri gesti involontari sono quelli che dicono l'ultima parola su di noi agli altri, sono quelli che tradiscono quel che siamo realmente. È dunque necessario studiarli a fondo!

Oltre tutto gli altri sono capaci di leggere il vostro linguaggio del corpo anche senza saperlo, senza neppure rendersene conto. Dunque, è importante non solo di sapere come ci esprimiamo e quel che vogliamo esprimere, ma anche esser capaci di saper leggere il linguaggio corporale degli altri, in modo cosciente e volontario, in modo da poter leggere di più e molto meglio!

Abbiamo visto come è vitale sentirsi sicuri di sè stessi e trasmettere tutto un insieme di caratteristiche tipicamente maschili per produrre un effetto sulle donne. Evidentemente il modo che abbiamo di muoverci, di camminare, di appoggiarci, di guardare intorno, di toccare, di inclinarci e via dicendo, denotano la nostra sicuarezza o la nostra insicurezza a seconda di come lo facciamo! È, una volta di più, il nostro linguaggio corporale che determina tutto questo. Ogni persona è portata a giungere a delle conclusioni sull'ambiente che la circonda. Queste conclusioni possono modificarsi man mano e via via che ci familiarizziamo con quest'ambiente. Qualunque persona dunque che avrà a che fare con voi si farà delle conclusioni su di voi fin del primo incontro, il meglio è dunque di non cominciare col piede sbagliato!

Ebbene, il vostro modo di apparire agli altri dipende dai vostri gesti involontari ancora più che dalle vostre parole o dai vostri atteggiamenti.

Linguaggio extraverbale e lateralizzazione cerebrale

C'è un altro aspetto che determina e influenza il nostro linguaggio corporale e generale: i due emisferi del cervello, le loro proprietà e il modo in cui vengono usati. Da decenni la neurscienza, la psicologia e l'investigazione scientifica hanno dimostrato che ogni emisfero cerebrale controlla il lato opposto del corpo rispettivamente.

Inoltre, in ogni emisfero esiste il predominio di certe caratteristiche e funzioni cerebrali a seconda se la persona è destra o mancina. Generalmente, per una persona destra, l'emisfero sinistro governa il raziocinio, la logica, il linguaggio, il ragionamento, il tatto, il desiderio sessuale e, in generale, tutto ciò che è concreto, logico, tangibile e razionale. Mentre quello destro (o comunque opposto a quello razionale), controlla tutto que che è emotivo, astratto, irrazionale, intangibile, come l'intuito, l'istinto, il sonno, l'amore (non il sesso), l'astrazione, l'arte, la creatività, il riconoscimento facciale, il sentimento e via dicendo. In persone ambodestre, tali caratteristiche possono essere gestite da uno come dall'altro emisfero.

Ovviamente entrambi gli emisferi sono capaci di sviluppare tutte queste caratteristiche, per esempio, il linguaggio non sta sempre a sinistra e l'arte non sta sempre necessariamente a destra, ma con lo sviluppo del cervello, certe caratteristiche assumono le loro zone di predominanza e si pensa che le capacità concrete siano sempre gestite da una zona opposta rispetto a quelle astratte.

Quando una delle caratteristiche proprie di un emisfero è in uso, l'altro emisfero è inattivo, per cui è molto difficile che i due lavorino simultaneamente, in qualunque cosa facciamo, uno dei due ha sempre la prevalenza sull'altro in un momento dato. E questo punto è importantissimo per i nostri interessi. Ecco una dimostrazione elementare: provate a descrivere con le dita (o con i piedi) dei cerchi in direzioni opposte, cioè, per esempio, muovendo la mano sinistra in senso orario e quella destra in senso antiorario. È un movimento difficile da fare e se lo fate facendo i movimenti di fronte a voi, cioè in direzione avanti-indietro invece di sinistra-destra, è ancora più difficile, in quanto starete cercando di usare i due emisferi allo stesso tempo.

Quindi, in termini di linguaggio corporale, se facciamo qualcosa con la mano destra, se guardiamo verso destra, se incliniamo la testa verso destra e via dicendo, stiamo agendo usando l'emisfero sinistro. E se facessimo qualsiasi cosa verso sinistra, stiamo usando quello destro. Anche questo è indicativo dell'alfabeto del nostro corpo, un alfabeto che non mente e che, per chi sa leggerlo, rappresenta importanti fonti di informazione.

Per esempio, se una persona sta dicendo qualcosa usando il suo emisfero emotivo, farà dei gesti o muoverà degli arti in direzione opposta a quest'emisfero in fuzione. Se il suo emisfero destro è quello emotivo e sta facendo gesti a sinistra, allora sta parlando con le sue emozioni e non con il suo raziocinio.

E, seguendo la stessa logica, possiamo arrivare alla fine a sapere se qualcuno sta mentendo, se crede in quel che dice o sta dicendo qualcosa per giustificarsi o, in funzione delle circostanze, se i suoi atteggiamenti denotano attrazione o rifiuto, fiducia o diffidenza, interesse o noia, malizia o spontaneità e via dicendo. Per far questo è sufficiente studiare un pò la persona e determinare quale emisfero usa per un proposito determinato.

Tutte queste informazioni si rivelano estremamente utili all'ora di sedurre perché ci permettono di capire meglio, attraverso il linguaggio corporale, come una persona si sta sentendo e che genere di emozioni sta provando, sempre amesso che stia sentendo alcun tipo di emozione.

Con un pò di pratica possiamo riuscire facilmente a determinare qual'è l'emisfero emozionale o razionale di una persona data. È la cosa più importante da sapere se vogliamo sfruttare la lateralizzazione cerebrale a nostro vantaggio per studiare meglio qualcuno.

Conclusioni sul linguaggio corporale

Il linguaggio corporale è, in definitiva un strumento a doppio senso. Possiamo padroneggiarlo per non tradire emozioni che non vogliamo trasmettere, per studiare gli altri e per canalizzare il nostro proprio linguaggio in modo volontario. E questo è molto difficile da portare a termine, ma anche riuscendovi parzialmente ne guadagnereste. Non avete alcun bisogno di padroneggiare la canalizzazione, non è neppure raccomandato in quanto perdereste la vostra spontaneità!

Inoltre saper leggere bene il linguaggio del corpo è importante per avere molto più sicurezza sulla sincerità di qualcuno. Ovvio non è un linguaggio ineccepibile come una formula matematica, ma generalmente si considerano vari indizi prima di giungere a una conclusiones determinata. Il nostro programma contiene una sezione completa dedicata al linguaggio del corpo e abbiamo in progetto di ampliarla ultieriormente. Verranno descritti tutti i gesti e i segnali che possono essere interpretati con il loro significato.

Il linguaggio del corpo è un soggetto vasto, ma è molto interessante e tremendamente utile, vale la pena studiarlo perché vi servirà nella vita in generale e sarà di rigore se volete sedurre bene. Un seduttore può essere un buon seduttore anche senza conoscere il linguaggio del corpo. Ma conoscendolo, sarà un grande seduttore.

Come e dove conoscere.
grande-pene.com

soloperlei.com