Seguiteci:
Questa pagina può considerarsi come uno studio psicologico sulle belle donne e sulle implicazioni dei suoi risultati sulle vostre possibilità di sedurre.

Come sedurre le donne più belle?

Come sedurre le belle tope

La relatività della facilità e della bellezza

Nella prima parte del programma e anche in varie pagine pubbliche, e principalmente in qualla sulla natura femminile abbiamo speso alcune parole sulla bellezza delle donne e sull'influenza che questa può avere sulle vostre possibilità di conquista e abbiamo concluso e dimostrato che la facilità o difficoltà di una donna non dipendono dal suo aspetto fisico.

Abbiamo osservato che una donna brutta non è necessariamente più facile di una topa. A una donna, bella o brutta che sia, piacete oppure non piacete. E, in dipendenza della sua mentalità, della sua disponibilità, della sua educazione o della sua apertura di spirito, una donna sarà conseguentemente facile con coloro che le piacciono e difficile con coloro che non le piacciono. Ma non è tutto, ci possono perfettamente essere donne alle quali piacete molto, ma che faranno di tutto per non farvelo capire subito, per lanciarvi dei test, per provarvi e scrutarvi. Ci sono donne molto orgogliose che in più amano controllare gli uomini, per le quali non è conveniente far comprendere il loro interesse inizialmente.

Che differenza psicologica può dunque esserci tra una bella donna e una donna "normale"? La differenza principale è che una bella donna ha teoricamente più possibilità di avere un maggior numero di pretendenti, dunque una maggiore concorrenza per voi. Ma questo non è così assoluto in quanto la bellezza è anche un valore relativo. Una donna che è molto bella per voi potrebbe non esserlo altrettanto per un altro, non esiste neppure una nozione assoluta di bellezza, anche se in generale, quando una donna è molto bella lo è per molti.

Ma il problema fondamentale non è il numero di rivali che possiate avere. Se siamo un uomo abbastanza individuale e abbiamo una personalità di spicco, il numero non deve preoccuparci, in quanto la maggior parte non sarà mai simile a noi. Il fattore contro il quale bisognerà pittusto lottare è la vanità e la difficoltà di sorprendere in un simile contesto.

Psicologia delle più belle

Tutti abbiamo i nostri punti deboli e quello delle belle tope è appunto la vanità, che malgrado sia il vostro principale ostacolo è anche il loro punto più debole. È il punto che dovrete attaccare per voler aver ragione di loro.

Cosa succede a questo tipo di donne? Fin da bambine sono sempre state abituate a essere lodate e vezzeggiate. Sono dunque più fragili davanti all'indifferenza, più suscettibili e vulnerabili di fronte al non riconoscimento della loro bellezza.

Una donna molto bella si aspetta a essere riconosciuta da tutti, ma allo stesso tempo si sente seccata dal sentirsi dire le stesse cose, gli stessi complimenti da tutti, da una parte vorrebbe essere ammirata universalmente, ma dall'altra considera l'ennessimo pretendente come necessario a mantenere alto il suo ego, ma poco interessante appunto come candidato.

La strategia da adottare

Sappiate che con questo genere di donne non avete alcuna speranza se usate metodi tradizionali e usati da tutti gli altri, a meno che non le piaciate in modo che non ammetta dubbi. In generale, le donne che se la tirano si innamorano più facilmente di coloro che le ignorano e le "maltrattano", in quanto abituate a ricevere esattamente il contrario dai loro seduttori di routine.

Qui bisogna chiarire il senso di quel che vogliamo dire e definire in modo chiaro quel che si intende con il termine «maltrattare», che è messo tra virgolette non senza proposito. Con questo ci riferiamo al fatto di non agire con lei nello stesso modo di tutti gli altri.

A una bella donna succede prima o poi invariabilmente di sentirsi intrigata da tutti coloro che non sono sensibili al suo fascino. Cioè potrebbe farsi il seguente ragionamento: «Accidenti, questo ragazzo sembra simpatico... e non posso credere che non sia interessato a far sesso con me come tutti gli altri sfigati che trovo e che corrono dietro la mia gonnella... Ma almeno è gradevole e sembra intelligente... Mi piacerebbe vederlo andarmi dietro come tutti gli altri... sarebbe divertente...».

Il fatto di mostrarvi inizialmente indifferenti al suo fascino non sarà probabilmente sufficiente ad attirarla, se non le piacete, ma questo contribuirà sicuramente a rendervi più interessanti, cioè ad accendere la sua curiosità che è forse il preludio a un interesse e a un'attrazione che in circostanze banali non avrebbero avuto luogo.

Pur restando indifferenti, siate disponibili restando attenti ad altri aspetti della sua persona, questo farà in modo che la comunicazione si mantenga viva e allo stesso tempo renderà desiderabili. Più una bella donna si sente ignorata da qualcuno che rimane interessante e disponibile, più si sentirà attratta. Il cockatail con questo genere di donne è questo: siate duri, insensibili, indifferenti ma al tempo stesso simpatici, spiritosi e interessanti.

Come si può essere disponibili, interessati e al tempo stesso indifferenti al suo fascino? Sembra una contraddizione. Essere indifferente non significa ignorarla come se non vi piacesse. Anzi, non perderete nessuna occasione di conoscerla, de frequentarla o o magari uscire con lei, di dirle che vi piace, ma in un modo da lasciarle intendere che state scherzando, che siete così con tutte. Sarete disponibili e gentili, ma "a modo vostro".

Sarete indifferenti ma cavallereschi, con attenzioni e gesti romantici, come lasciando intendere che siete un uomo abituato a queste cose, che siete romantico per abitudine e non per interesse, interessato in quanto donnaiolo, la cui gentilezza, disponibilità e interesse non sono altro che cose impersonali, imparziali. Crederà allora di interessarvi come persona, piuttosto che come donna, si sentirà stuzzicata dal fatto di non riuscire a sedurvi nel modo in cui lo fa con tutti. Date pittosto l'impressione di essere interessati alla sua personalità e al suo modo di essere e che la sua bellezza non vi ha mai impressionato, in un certo senso le sfuggite, dando alla sua bellezza fisica poca o nessuna importanza...

Lasciate intendere che siete disponibile, ma apparentemente fuori dalla sua portata. Che siete il tipo che lei cerca ma che non potrà avere tanto facilmente, in quanto cercate cose più profonde. Una donna assuefatta a interessare soltanto per il suo aspetto fisico si sentirà sotto shook, se in lei vedete tutto all'infuori di questo. Si chiederà allora perché fa sbavare tutti tranne voi, perché continuate a trattarla come tutte le altre, forse ricevendo meno complimenti delle altre.

Uno degli atteggiamenti da avere con queste donne è non dar loro esattamente mai tutto quel che vogliono. Tale linea di condotta corrisponde, paradossalmente, a dar loro quello che vogliono veramente, cioè un uomo che ha la situazione in mano, che è imprevedibile e capace di dominarle.

In altri termini, non date mai tutto, ma quel che date, datelo in modo totalmente imprevedibile e sorprendente. Se avete un appuntamento, siate voi a scegliere il luogo dell'incontro, non importa se alla fine andrete dove lei vorrà. Se dite a una ragazza "ti chiamo domani così ci mettiamo d'accordo", chiamatela tre giorni dopo. Se vi guarda come se volesse darvi un bacio, fingete di non capire pur capendo, ma baciatela in un altro momento, in modo totalmente imprevisto.

Indifferente fino a quando?

Continuando a intrigarla e a farla sognare allo stesso tempo, bisognerà continuare a dissimulare il proprio interesse fisico fino al punto di diventare interessante ai suoi occhi. Sarà allora che comincerete a interessarvi in modo più fisico a causa del fatto che è riuscita a sedurvi. Ma, quando arriverete a "cedere", lei sarà ormai troppo intrigata e troppo interessata per considerarvi solo come uno dei tanti che ha conquistato.

In altri termini, quando crederà di essere finalmente riuscita a "sedurvi", sarà piuttosto lei che sarà caduta nella trappola trovandosi difinitivamente sedotta.

C'è un solo modo di dissimulare il proprio interesse sessuale e mostrarsi al tempo stesso interessato da altri punti di vista che non sono soltanto amichevoli: facendole dei complimenti a causa della vostra natura di donnaiolo e non a causa di un interesse reale, forse fingendovi di mostrarvi inizialmente interessati, ma con molta finezza, a donne meno belle di lei, facendo ad altre complimenti che credeva destinati a lei e stuzzicandola allo stesso tempo, cercando sottilmente di demolire i suoi valori di bellezza, lasciando forse intendere che la bellezza è fragile e che una personalità ricca e un'anima nobile sono più importanti e meno effimere. Fatele sospettare che donne probabilmente meno belle di lei abbiano più fascino per altre ragioni, pur continando a essere interessati a lei, visto che tutto sommato siete un Casanova.

Attenzione qui bisogna fare la stessa puntualizzazione che abbiamo fatto in altre pagine di questo sito: sospettare che siete un Don Giovanni vi renderà affascinante, mentre saperlo vi farà perdere ogni credito, dal momento che le donne amano sognare sulla fedeltà di un uomo, al massimo sospettare il contrario, ma non saperlo, in quanto in questo caso lascereste un'impressione negativa e vi rendereste inaffidabile ai suoi occhi. Dunque, l'importante è lasciar sempre una sensazione di mistero intorno al vostro senso della devozione e della fedeltà. Non bisognerà mai inviare messaggi chiari ed evidenti al riguardo. Se seducete diverse donne è dunque importante che queste non si conoscano tra di loro e che non abbiano modo di conoscersi, mai far comprendere dettagli così chiari sulla vostra vita privata. Avere l'aria di un Casanova è corretto, è affascinante, ma risultarlo a tutti gli effetti non andrà a vostro favore.

Tutto quello che abbiamo detto finora è così variabile e relativo che deve restare un tema aperto, visto che dipende dalle circostanze e da ogni situazione, quindi è soggetto a un grande margine di interpretazione. L'idea chiave forse resta nel fatto di far comprendere che siete abituati ad avere a che fare con belle donne, che lei non è l'unica e la sua bellezza non è sufficiente per conquistarvi, rendendovi un'ennesima preda del suo fascino. La sua bellezza non vi farà rinunciare a condurre il gioco, ad avere il controllo della situazione e a farvi agire secondo quel che considerate giusto, contro tutti i suoi voleri.

A volte una donna si sente attratta da voi in modo evidente e inequivocabile e in quel caso tutto è facile, anche se è bellissima. Ma non sempre è così. Molte volte, quando vogliamo sedurre qualcuno, è questione di far nascere e alimentare un'attrazione che all'inizio non è così ovvia. E in quel caso entrano in gioco le strategie di seduzione, tra cui quelle che abbiamo descritto in questa pagina, nel caso specifico di una grandissima topa.

In conclusione, tutto quello che abbiamo detto non contraddisce le basi, cioè una donna non è più facile o più difficile secondo la sua bellezza. Quando una donna è molto bella, un eventuale maggior numero di rivali può complicarvi le cose e in questo caso dovete essere più astuti per abbordarla in un modo distaccato e non banale (già due uomini che fanno lo stesso complimento sono banali). E finalmente, bisogna giocare contro la vanità, mostrandovi al tempo stessso interessati ma indifferenti al suo fascino fisico, seducendola poco a poco con segnali misti. Evidentemente tutto questo ha senso quando conoscete già una donna e avete l'occasione di vederla e di frequentarla varie volte. Mentre con una sconosciuta, bisogna agire rapidamente come con tutte le altre, e magari colpire subito la sua attenzione con complimenti rompi ghiaccio assolutamente inusuali, che nessuno le ha mai fatto.

Il nostro programma studia nel dettagli ciascuno dei soggetti descritti in quest'articolo e contiene anche un capitolo sulla teoria che si trova dietro ai migliori complimenti.

Le 10 personalità di successo.

Ingrandisci il tuo pene con tecniche naturali al 100%



Programma di sessualità femminile per le donne e gli uomini che le amano