Seguiteci:
Non esiste un solo tipo di seduzione. La seduzione è una, ma comporta varie strategie che dipendono dal contesto. Liberatevi dei pregiudizi che inibiscono le vostre capacità seduttorie.

Tipi di seduzione e donne disponibili

Nel corso del nostro programma vedremo come esistono due grandi strategie di seduzione che sono in funzione della disponibilità delle donne che sedurrete in un contesto determinato. Queste strategie sono anche in funzione del tempo che avrete a disposizione per sedurre. Studieremo anche che esistono parecchie inibizioni maschili al momento di sedurre, inibizioni che bisogna vincere per poter progredire. Qui tratteremo entrambi i soggetti.

Due tipi di seduzione

Si tratta de la seduzione a corta portata e della seduzione a lunga portata. Entrambe non costituiscono altra cosa che due grandi punti di vista. Sebbene la seduzione sia una sola, la differenza tra i due approcci sta in fattore tempo e nel profilo delle donne che seducete. Tali approcci non sono in rapporto con il vostro obbiettivo. Potete voler sedurre una donna per un'avventura o per una relazione a lungo termine, oppure senza avere uno scopo preciso all'inizio. Questo è indifferente. Non è in funzione del risultato che si decide di adottare un approccio di seduzione a corta o a lunga portata.

Seduzione a corta portata

La seduzione a corta portata è come il passato prossimo nella grammatica: è di corta durata e finisce in un momento preciso nel tempo, la maggior parte delle volte si svolge in un solo giorno e difficilmente dura di più. Finisce col successo o l'insuccesso immediato. È una seduzione "rapida". Non fate confusione. "Rapida" non vuol dire che sedurrete più rapidamente. Vuol soltanto dire che tutto l'ambito, il timeline della vostra strategia di seduzione si svolge rapidamente e che rapidamente dovrete definire la vostra situazione.

Per esempio, mettiamo che siete in un locale notturno e notate che una donna vi nota di buon occhio. La prima impressione è stata buona, lei sembra interessata. Supponiamo che l'abbordate e che cominciate un'intensa conversazione. È l'emozione che domina, il momento è caldo. È un caso di seduzione a corta portata.

Altro esempio: avete appena conosciuto una ragazza e notate che c'è intesa tra di voi. E non avrete un'altra opportunità di rivederla. Bisogna definire subito o tutto è perso. Ecco un'altra situazione di seduzione a corta portata.

Terzo esempio: vi trovate in una festa di amici-compagni-colleghi e notate che una ragazza è ben disposta verso di voi. La vedrete nuovamente, certo, ma in quest'occasione l'avete notata un pò lasciva nei vostri confronti, è una buona occasione per portarvela al letto, non desiderate altro nel fondo. La seduzione a corta portata colpisce per la terza volta.

In tutti questi esempi sarebbe un errore rimandare a più tardi il fatto di concludere qualcosa, in quanto il vostro punto più forte è l'emozione del momento e il contesto favorevoli che dominano la situazione. Una prima impressione positiva è un fattore molto potente e non saperne approfittare è la cosa più maldestra che si possa fare. Se aspettate un'altra occasione per concludere qualcosa, la stessa donna che vi ha conosciuto quella notte o che quella notte è rimasta semplicemente attratta da voi avrà, diciamo quattro giorni dopo, avuto tutto il tempo per farsi delle riflessioni molto sagge e razionali nei vostri confronti. Nulla vi garantisce che la seconda occasione sarà altrettanto buona della prima. E vogliate notare che questo non ha nulla a che vedere con lo scopo. Anche se il fatto di approfittare di un momento favorevole equivale spesso a un sesso facile, questo non impedisce affatto che questo rapporto non possa trasformarsi un una relazione seria. Mentre il contrario non vi garantisce neppure il primo bacio!

La seduzione a corta portata dipende dunque molto dal contesto. Bisogna essere capaci di determinare quando è il caso di adottarla o no e, in questo caso, colpite subito!

Seduzione a lunga portata

Come il nome lo suggerisce, non si tratta di una seduzione che finisce in un dato momento nel tempo. È una seduzione continua, una seduzione che può durare diversi giorni, anche mesi.

Ancora una volta sono il contesto e la donna in questione che dettano se questo genere di approccio è il più indicato. Una volta di più, questo non ha nulla a che vedere con lo scopo che avrete o il risultato che raggiungerete. Potete perfettamente finire per avere un'avventura di una notte con una donna che avete sedutto per tre mesi.

Per esempio, voltete sedurre una ragazza che fa parte del vostro ambiente e che vedete tutti i giorni. Avete l'opportunità di prendre il vostro tempo, inoltre il contesto non è favorevole, perché si tratta, mettiamo, di una collega di lavoro o una compagna di classe, vi vedete in contesti stressanti, razionali, l'emozione non è certo il fattore dominante quando lei vi consegna un resoconto aziendale che ha finito sotto pressione! Bisogna dunque sedurla poco a poco, non potete contare sulla prima impressione! È un caso di seduzione a lunga portata.

Secondo esempio: conoscete una donna che è incapace di concepire un'avventura, una donna ben difficile, oppure una alla quale non avete provocato inizialmente una buona impressione. Con questa, i metodi di seduzione a corta portata non funzionano. È una donna da sedurre lentamente, con il vostro fascino, le vostre prove, i vostri doni, ecc. Questa non cederà che dopo numerosi tentativi di avances, dopo averla corteggiata in modo serrato, dovete stuzzicarla senza tregua, l'avrete alla fatica! Ecco un secondo caso di seduzione a lunga portata.

Terzo esempio: avete conosciuto una donna che avete ritenuto subito molto importante. Prima di rischiare, volete prendere le vostre distanze e il vostro tempo per tastare bene il terreno. Procedete con precauzione e prudenza perché meglio vale fare le cose lentamente e bene che perdere molto di più precipitandovi, perdendo l'opportunità solo per non aver saputo aspettare il momento giusto! Ancora una volta, la seduzione a lunga portata è la via da seguire.

In conclusione la seduzione a lunga portata serve, insomma, ogni qualvolta che non potete o credete di non poter raggiungere il vostro scopo immediatamente e questo può essere dovuto a una serie di ragioni che qui non importa enumerare.

Quale delle due seduzioni?

I due generi di seduzione hanno vantaggi e svantaggi che nel nostro programma saranno analizzati nei dettagli. Non è sempre facile determinare quale delle due è preferibile all'altra ou quale permette di avere i migliori risultati. La questione consiste dunque nel sapersi guidare semplicemente da ciò che è più appropriato a una persona o a una situazione determinata. L'esperienza vi sarà sicuramente di grande aiuto, anche se il nostro programma non si stanca di dare esempi e trucchi riguardo un approccio o l'altro.

Le inibizioni pericolose

Con il termine "inibizione" non ci riferiamo alle inibizioni femminili ma a quelle che gli uomini possono avere al momento di sedurre e che, la maggior parte delle volte limitano un uomo fino al punto di impedire un incontro che avrebbe potuto prodursi.

In realtà nella seduzione esistono molti di questi freni. Ecco alcuni esempi:

  • Che succede se mi rifiuta?
  • Che si penserebbe di me se si sapesse che ho importunato quella donna? Quelli del mio ambiente mi prenderebbero in giro o penserebbero male di me?
  • E se questa donna fosse felicemente sposata?
  • Che succede se mi tratta duramente rompendo anche quel poco di coraggio che mi resta?
  • Che succederà se dirà agli altri che ho tentato senza successo di sedurla? Che succederebbe se ridesse di me in mia assenza?
  • Il tentativo compenserebbe i giorni di vergogna e insicurezza che seguirebbero quel "no"?
  • E se dopo che le rivolgo la parola non ho più nulla da dirle?
  • Non mi piace essere ignorato e rifiutato, se mi vedo scartato troppe volte non avrò mai più il coraggio di provare di nuovo. È meglio essere sicuro prima di provarci, così mi esporrò a meno rischi.
  • E altre cose ancora...

Ciascuno di questi punti merita una risposta individuale.

Che succede se mi rifiuta?

Niente. Uno dei peggiori errori che un seduttore alle prime armi possa commettere è quello di considerare un rifiuto come qualcosa di personale. Il timore del rifiuto e l'ansia del risultato non devono mai arrivare al punto di bloccarci totalmente. Il nostro programma è pieno di tecniche il cui scopo è quello di riuscire a liberarsi di questi timori.

Cosa penserebbe la gente di me se si sapesse che ho importunato quella donna?

Sedurre una persona adulta di sesso opposto è qualcosa che non stupisce nessuno. Non è un crimine, non è un aberrazione e neppure un suggetto nel quale le persone hanno tendenza ad essere più discrete (per esempio l'omosessualità). Una donna non prenderà mai in giro un uomo che ha tentato di sedurla e non avrà neppure ragioni per fare osservazioni scherzose o negative a questo riguardo. Una donna che tentate di sedurre sarà semplicemente interessata, oppure no, è tutto. Siete stati inopportuni? Siete arrivati in un momento sbagliato? Non avete certo una sfera di cristallo per indovinare fino a che punto il vostro tentativo è opportuno, dunque non fatevi di questi scrupoli e cercate piuttosto di essere sinceri!

E se lei fosse felicemente sposata?

Allora vi dirà semplicemente di no, quindi non state importunando nessuno. Potete sapere o non sapere se è sposata o no. Anche se il fatto di voler sedurre una donna sposata è una questione di etica personale, il fatto di abbordarla non vi rende responsabili di un tradimento, in quanto, come il sesso, il tradimento è reciproco e non avviene se la donna non lo permette. È la donna che rende il tradimento possibile, dunque non vi sentiate responsabile.

Che succederebbe se mi trattasse duramente?

Nessuna donna vi tratterà duramente se siete stati gentili con lei e non siete stati grossolani o volgari. Nessuna donna ha ragione di farlo se non l'offendete e fate le cose con tatto. E se lei vi offende comunque, allora è un problema suo, non vostro! Per saperne di più su questo problema leggete quest'articolo.

E se lei lo dirà agli altri?

La risposta che va con questa domanda è simile a quella che abbiamo dato più su, voler abbordare una donna non è un crimine né una ragione di vergogna.

Il tentativo compenserà i giorni di vergogna e insicurezza che seguiranno quel "no"?

Per ottenere quel che volete nella vita, dovete liberarvi dell'ansia del risultato. L'abbiamo già detto altrove. In principio, non avete bisogno di nulla! E davanti la prospettiva di abbordare qualcuno non bisogna pensare a quello che succederebbe se fallite, ma piuttosto a quello che succederebbe se avrete successo. Questo vi motiverà a sufficienza e vi aiuterà a raccogliere l'ardimento autoconfidente di cui avete bisogno.

E se dopo che le rivolgo la parola non ho più nulla da dirle?

Probabilmente, se non avrete nulla da dirle, è perché c'è poca intesa tra di voi. La maggior parte delle volte, a meno che non siate oratori nati, quando la conversazione non fluisce in modo naturale tra due persone è perché ci sono poche affinità elettive. In questo caso l'interesse di lei è poco probabile, allora perché sedurla? La facilità di conversazione è precisamente un segno indicativo che vi aiuterà a stabilire in modo determinante se vale la pena o no di sedurla. Non è sicuramente una ragione per tirarsi indietro e se sospettate che una conversazione non sarà buona, questo è piuttosto da considerare come uno strumento tra i più importanti nel vostro arsenale di seduzione!

Può anche trattarsi di una ragazza timida, in questo caso le difficoltà di comunicazione saranno evidenti ma non concludenti e forse troverete utile leggere le informazioni contenute in quest'articolo che parla appunto di come sedurre le ragazze timide.

Non amo essere rifiutato, quindi devo essere sicuro prima di provarci

Non è con una prudenza eccessiva che guadagnerete maggior sicurezza circa le vostre possibilità. Al contrario, evitare il contatto con lei perché non siete sifficientemente sicuri del suo interesse, è qualcosa che contribuisce a ridurre le vostre possibilità, invece di incrementarle. Non è la prudenza che vi permetterà di essere sicuri delle vostre probabilità, ma l'esperienza e la conoscenza. Il vero seduttore sembra non fallire mai, non perché è capace di sedurre chiunque, ma piuttosto perché è capace di saper vedere chi è più incline a farsi sedurre. Dovete diventare capace di sviluppare questa visione e il solo mezzo di svilupparla è frequentare donne, non il contrario!

Va da sè che il nostro programma abborderà la maggior parte di questi timori e altri ancora che non sono stati menzionati in questa pagina. Tutta la prima parte del programma si occuperà dei punti più importanti delle basi della seduzione.

Riunendo le idee...

Saper determinare quale strategia di seduzione è da adottare è un punto di base. Saper vincere le inibizioni che potrebbero frenarvi è un altro punto di base. Saper determinare se un contesto è favorevole o no, è ancora un altro punto di base.

La disponibilità di una donna data contribuisce grandemente a determinare una strategia di conquista. Non esistono donne che sono candidate a priori a una seduzione a corta o a lunga portata. La seduzione a corta portata è da adottare in un contesto dove bisogna approfittare di un momento favorabile o dove abbiamo poco tempo a disposizione e poche oportunità di riprovarci.

Mentre la seduzione a lunga portata può essere applicata in tutte le altre circostanze e in questo caso è solo questione di preferenza, in quanto tutte le volte che possiamo adottare una seduzione a lunga portata, possiamo anche applicarne una a corta portata. Quella a lunga portata richiede di frequente faccia tosta. In un certo senso, nella seduzione a corta portata ci sono meno rischi: conoscete una ragazza che si trova già nella buona disposizione, in questo tipo di seduzione la preda è già conquistata. Quel che vi resta da fare è solo precipitare i tempi per impedirle di riflettere in modo razionale nei vostri confronti. Mentre invece nella seduzione a lunga portata, non c'è nulla di garantito all'inizio e voi rischiate molto più di perdere tempo. Quindi deve applicarsi sono quando è appropriato e non a casaccio.

Ma alla fine è la situazione che vi dirà l'ultima parola. In alcune circostanze risulta che un approccio determinato è l'unica via possibile. Mentre in altre le condizioni sono più ambigue e non avrete altro aiuto che la vostra esperienza e il vostro buon senso. Gli studi che si trovano dietro a tutte le teorie sulla seduzione hanno definitivamente dimostrato che nessun approccio è efficace con tutte le donne. La seduzione non è una scienza esatta, è un'arte dove bisogna prendersela con molta filosofia. In questo contesto, la psicologia è regina. La comunicazione è un fattore primordiale, è la base di qualsiasi intesa, di qualsiasi seduzione. Senza comunicazione non c'è nulla.

Esiste un solo contesto dove è possibile rimorchiare con pochissima comunicazione o al massimo comunicando con il corpo. La discoteca. Questo argomento viene trattato nei dettagli in quest'articolo. Certo, una situazione simile può anche succedere quando siamo alle prese con una ragazza straniera e non conosciamo ben (o per niente) la sua lingua, né lei la nostra. Ma questo è un caso meno naturale.

In generale la comunicazione è un fattore importante che puede aiutarci a creare attrazione in una donna. Un uomo può sentirsi attratto da una donna solo per il suo aspetto, per il fattore sesso, mentre che per una donna, la maggior parte delle volte, lo scenario è molto più vasto. La cosa più importante non è il fatto che siate belli o no, ma piuttosto il modo in cui fate sentire una donna, un punto fondamentale è il fatto che una donna non si sentirà come un oggetto sessuale, questo è un fattore che ossessiona letteralmente tutte le donne e che è in grado di bloccarle anche davanti a un sex symbol.

Non manderete mai una donna sotto shook soltanto per aver tentato di abbordarla. Le donne sono abituate a essere abbordate dagli uomini in modo regolare, questo non le farà meravigliare. A volte non è neppure questione di sedurle bene o male. Può perfettamente succedervi di star seducendo sotto cattive circostanze o nei momenti sbagliati. Abbiamo già visto come una donna può essere difficile in un momento e lasciva in un altro, una donna non è mai la stessa! Potete piacere ad alcune donne e non piacere ad altre, nella stessa misura in cui alcune donne vi piacciono ed altre no, è la stessa cosa. Se una donna vi rifiuta, passate semplicemente a quella seguente, il mondo è pieno di belle ragazze che potrebbero rispondere positivamente alle vostre attenzioni. Un giorno finirete per accettare che uno non può sentirsi male soltanto per il fatto di non piacere a tutte.

Imparando a essere audaci nella conquista e indifferenti nel rifiuto, ne guadagnerete in abilità e sicurezza e se arriverete a non sentire o a non temere l'insuccesso, allora sarete anche più attraenti perché vi sentirete più sicuri.

Un'altra regola importante da tenere a mente è che non dovete cercare di cambiare il vostro stile di vita solo per piacere a qualcuno. Non c'è successo senza inimicizia. Il fatto di essere in un modo equivale a piacere ad alcune donne e a non piacere ad altre. Il successo con alcune implica e impone l'insuccesso con altre. Non potete farci niente. Cercate semplicemente di mantenere il vostro stile in modo consistente, non lasciatevi trascinare dalle preferenze femminili, date semplicemente prova di buon gusto e siate sempre voi a decidere!

Sedurre le belle donne.

Ingrandisci il tuo pene con tecniche naturali al 100%



Programma di sessualità femminile per le donne e gli uomini che le amano